fbpx
h
London Office
Quick Contact

Cassa Forense: bando per l’assegnazione di contributi per i canoni di locazione dello studio legale per conduttori persone fisiche

A causa delle ripercussioni economiche che l’attività forense ha subito in seguito all’emergenza Covid-19, la Cassa Forense ha emanato un bando straordinario, esclusivo all’anno 2020, per l’assegnazione di un contributo, fino a 3.600.000 euro, per la locazione dell’immobile per lo studio legale.

Il contributo sarà pari al 50% della spesa complessiva documentata per canoni di locazioni corrisposti nel periodo 1° febbraio – 30 aprile 2020. Il contributo non può essere superiore ad € 1.200,00# al netto di IVA; non sono rimborsabili i canoni di sub-locazione.

La domanda dovrà essere inoltrata telematicamente sul sito della Cassa Forense entro le ore 24:00 del 18 maggio, previa esclusione. Al fine dell’accettazione della stessa bisognerà allegare alla domanda una copia del contratto registrato intestato al richiedente e la copia della/e fattura/a e quietanza/e relativa/e al pagamento dei canoni di locazione relative al periodo sopra indicato (1 febbraio – 30 aprile). Le domande prive di tale documentazione allegata verranno considerate nulle.

Potranno richiedere l’incentivo coloro che:

  • sono iscritti alla Cassa o all’Albo/Registro degli avvocati praticanti e che esercitano la professione in forma individuale
  • sono in regola con le comunicazioni reddituali alla Cassa
  • non sono beneficiari di altre agevolazioni o contributi da parte di altri enti con la stessa causale
  • non sono pensionati ne usufruiscono dell’anzianità erogata dalla Cassa.

La graduatoria, dopo attente verifiche da parte della Cassa Forense sui dati riportati nella domanda, sarà pubblicata sul sito stesso dell’ente rispettando tutte le normative sulla privacy, quindi ogni richiedente il nominativo verrà sostituito con il numero identificativo della  domanda. In più verrà riportato il reddito relativo all’anno 2018 utilizzato ai fini della graduatoria, data di nascita del richiedente e numero di anni di iscrizione alla Cassa. Con la presentazione della domanda si autorizza, inoltre, Cassa Forense ad effettuare eventuali verifiche dei dati riportati nella domanda stessa.  

Lo Studio Lucci è a disposizione per qualsiasi informazione.

 

Scarica qui il bando —> https://bit.ly/2VFBSW8

Post a Comment